Adobe manderà Flash in pensione entro il 2020

0
CONDIVIDI
Adobe

Adobe Flash, software criticato da anni per le numerosi falle di sicurezza

Adobe è pronta a mandare in pensione il software Flash, nato alla fine del 1996 per creare video e altri contenuti multimediali sul web; è stato più volte criticato nel corso degli anni per l’instabilità e per le falle di sicurezza che ne hanno consentito l’uso come veicolo da parte dei cybercriminali in diversi attacchi informatici.

Adobe

Sebbene molte delle grandi aziende hanno già iniziato a concludere il supporto per Adobe Flash; l’azienda ha annunciato ufficialmente che intende interrompere completamente Flash entro la fine del 2020.

“Smetteremo di aggiornare e distribuire Flash Player alla fine del 2020 e incoraggiamo i creatori di contenuti a convertire qualsiasi contenuto Flash in uno dei nuovi formati aperti disponibili”, ha scritto Adobe sul suo blog.

Questo non è veramente sorprendente poiché sarebbe stato solo una questione di tempo, molti sono passati a HTML5 come predefinito.

Adobe

Ma la cosa buona è che questo forzerà molti sviluppatori web a migrare più velocemente qualsiasi contenuto Flash esistente utilizzando altri formati. Ciò significa anche miglioramenti nella sicurezza e nella durata della batteria sui computer portatili e su altri dispositivi mobili che supportano ancora questa tecnologia web.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome qui