Recensione KLIM Domination MX Blue

Indice

4 Minuti

Introduzione

Bentrovati seguaci di Tech Hardware alla recensione della tastiera KLIM Domination. Il prodotto in questione si colloca nella fascia medio/bassa delle tastiere meccaniche, avendo un costo di circa 54€ su Amazon. Oramai siamo abituati a recensire i loro prodotti, essendo di buona qualità e mantenendo un costo adeguato all’offerta proposta. In questa occasione tale prodotto rappresenta per l’azienda una periferica “elite”, e vedremo in questa recensione se anche la qualità del prodotto potrà essere definita tale.

Cosa sono gli switch meccanici?

Gli switch sono degli interruttori meccanici ed ogni switch ha le proprie caratteristiche come peso di azionamento e rumorosità. La comodità di uno switch è una cosa molto soggettiva e personale.

Recensione KLIM Domination

Gli switch equipaggiati in questa tastiera sono i Blue, nonchè i più utilizzati in questa fascia di prezzo. Al giorno d’oggi ci sono un infinità di switch disponibili sul mercato, a partire dagli switch Cherry, fino a quelli proprietari Logitech o Razer.

Recensione KLIM Domination

Questa tipologia di switch (MX Blue) si è resa adatta all’uso a cui la tastiera è destinata, ovvero il gaming. Nonostante siano molto criticati da parte degli utenti, sono tra i più utilizzati sulle tastiere da gaming meccaniche di fascia media.
Gli aspetti negativi di questi switch sono la loro altissima rumorosità. D’altro canto posseggono il miglior feed possibile, paragonato ad una vecchia macchina da scrivere.

Chi è KLIM

KLIM è un marchio relativamente nuovo. Fondata nel 2015 come start-up, si è posta l’obiettivo di offrire al cliente prodotti di buona qualità, pur mantenendo comunque un prezzo accessibile a tutti. Tramite il loro sito è possibile dare un’occhiata alla gamma completa dei prodotti, e persino conoscere il team al completo.

Recensione KLIM Domination

Nell’ultimo anno ha prodotto nuovi articoli che vende tramite la piattaforma Amazon.it.

Unboxing, bundle e prime impressioni

Il packaging è molto minimale, come ci ha abituati KLIM da sempre. L’azienda per mantenere i costi si concentra più sul prodotto in sè che sul packaging ( scelta saggia a nostro avviso ).

Recensione KLIM Domination MX Blue

Nella confezione è presente la tastiera con un imballo molto consistente, adesivi KLIM ed un manuale d’istruzioni per l’utente.

Recensione KLIM Domination MX Blue

A primo impatto risulta una tastiera abbastanza pesante, con un design accattivante ed i feed, sia quello sonoro che quello tattile degli switch blue equipaggiati, a nostro avviso sono più che gradevoli.

Leggi anche
GIGABYTE presenta il Gaming Box Aorus GTX 1080

Risulta una tastiera robusta e solida in ogni occasione. I materiali sono di buona fattura e ben curati.

La tastiera non è dotata, purtroppo, di un poggiapolsi… e questa mancanza si fa sentire abbastanza.

Il cavo è sleevato con un buon materiale ed il connettore USB è placcato oro. Come tutte le tastiere dispone dei piedini per regolare a proprio piacimento l’altezza della tastiera.

Utilizzo quotidiano 

La tastiera è ergonomica e garantisce un discreto comfort durante le sessioni di gioco. Abbiamo provato la tastiera sia in gioco che in modalità “scrittura” ed abbiamo constatato come come sia anche un’ottima tastiera per scrivere lunghi testi. Questo è ovviamente garantino dai cherry mx blue, il top per quanto riguarda uso ufficio. Peccato per l’ovvio rumore non proprio inudibile dei tasti…

KLIM Domination_01

 

 

Dopo sessioni prolungate ( 2,5+ ore ) la mancanza del poggiapolsi si fa sentire notevolmente. Per alzare/abbassare/mutare il volume bisogna usare il tasto FN, collocato accanto al tasto Alt Gr + F1/F2/F3, funzione un po’ scomoda inizialmente, ma poi ci si abitua. La rotellina per la regolazione del volume sarebbe stata una scelta migliore.

Il feedback sonoro è soggettivo, potete ascoltarlo nel video vedendo anche la tastiera con qualche effetto d’illuminazione; il feedback tattile, invece, è da provare personalmente.

Recensione KLIM Domination MX Blue

C’è chi lo ama e chi lo odia, a noi è piaciuto particolarmente.

Il suono prodotto dagli switch è piuttosto elevato, quindi non vi consigliamo questo tipo di switch se condividete la stanza con un’altra persona, in quanto potrebbe essere infastidita.

Programmazione LED RGB ed effetti d’illuminazione

Non è presente il software dedicato e si svolge tutto in modo molto facile direttamente dalla tastiera tramite gli appositi tasti.

E’ possibile modificare l’intensità dell’illuminazione tramite i tasti FN + freccette sù/giù. Sono settabili ben 5 livelli d’illuminazione ed anche il più basso è ben visibile.

KLIM Domination_0

Passando agli effetti d’illuminazione dei LED, ne disponiamo dieci: partendo dall’effetto arcobaleno, effetto dissolvenza ed arrivando ai vari effetti di scorrimento della luce. 

Tutto questo si fa tramite il tasto FN + freccette sinistra/destra.

Considerazioni finali 

L’azienda KLIM sembra davvero intenzionata a farci innamorare dei suoi prodotti.

D’altronde, trovare una tastiera a questo prezzo con tasti meccanici, layout italiano, buoni materiali di costruzione ed una bellissima illuminazione RGB è piuttosto complicato.

Leggi anche
DayZ presto su console ?

E’ consigliata ai gamers che necessitano di una buona tastiera meccanica, con un bell’aspetto ad un prezzo contenuto. Ovviamente esistono tastiere migliori, ma a quel punto è bene che vogliate aprire il portafogli molto più di così.

 

Nella fascia media di tastiere meccaniche, una delle possibili scelte può ricadere su questa KLIM Domination, una tastiera che ci è risultata più che convincente sia per quanto riguarda la struttura che per l’ergonomia che garantisce durante il gioco o il lavoro.

Per 54€ è assolutamente un best buy.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui